BIOGRAFIA

Marcella Spagnolo, l’idea...


 

È il suo lavoro

Marcella Spagnolo nasce il 24 marzo del 1968 in un paesino nel Salento (Puglia), figlia di giovani artigiani.
Trascorsa l’infanzia tra monti svizzeri e campagne pugliesi, intraprende dapprima
gli studi commerciali per poi abbandonarli definitivamente per seguire la sua vena artistica,
specializzandosi come Hir Stylist e collaborando con grandi nomi nel settore.

È il suo lavoro il catapultarla nel mondo della moda, da cui rimane affascinata.

nascono i primi bozzetti,

In un nitido scenario bucolico nascono i primi bozzetti, cercando di proporre uno stile di vita... un modo di essere.

Le forme semplici e sofisticate scaturiscono da un’idea poliedrica di vestibilità,
così che una donna possa sentirsi sempre
a proprio agio in ogni occasione.

 

L’idea nasce... quasi come il desiderio

L’idea nasce……quasi come il desiderio di far nascere un figlio …amore, passione, dedizione nascosto nel cassetto
che, finalmente si apre, in un immaginario ben definito.

La mente spazia ispirandosi ai posti della sua terra; i mari turchesi e cristallini, le spiagge chiare,
panorami infiniti
e ridenti delle macchie mediterranee, dove il giorno si mescola con la notte ….
 

diffondere la cultura dell’eleganza

Desiderio di diffondere la cultura dell’eleganza come una vera e propria arma di bellezza da indossare…pensando poi che la stagionalità non deve essere un limite.
E’la vocazione per lo stile ,la massima espressione del connubio tra classe  e comodita  e’ l’impegno per conservare una tradizione antica e mescolarla alle esigenze della  contemporaneita’, e’ la sfida di reperire materiali pregiati: tessuti, accessori, pakaging e lavorarli con cura per dare a voi degli artefatti speciali da coservare, e’ la passione di essere artigiani per focalizzare tutto in un solo contesto il MADE IN ITALY.

 

BIOGRAFIA

Ecologia e consapevolezza

Una scelta ecologica responsabile

Promuovere l’importanza di una scelta ecologica responsabile ,tre realta’ che condivido… una missione comune:

Unire le forze per ripulire le acque del pianeta dall’inquinamento marino, tra cui le cosidette  reti fantasma, responsabili della morte di tantissimi abitanti del mare.

Dati allarmanti ci indicano che ,se la situazione non cambia, presto il  mare potrebbe contenere piu’ spazzatura che pesci.
 

Consapevolezza e un cambiamento di mentalità

Bisogna modificare totalmente il nostro approccio , convivendo nel modo migliore con la Natura e riflettere.... 

sull’importanza di una risorsa limitata com’e’ l’acqua per il nostro pianeta .

Serve una nuova presa di consapevolezza e un cambiamento di mentalita'. Non parlare di ecosostenibilita' solo perche’ e' di moda , ma un impegno serio, trasparente e tangibile.
 

 Possiamo aiutarti?